Alberobello: meta del turismo culturale!

Culture & Tradition, top-news, UNESCO 0 528
Alberobello Experience Turismo Culturale

Alberobello si propone nel mercato turistico come destinazione turistica culturale. Nonostante esistano molte definizioni di turismo culturale è difficile chiarire cosa esso sia e cosa esso abbia rappresentato nell’ultimo secolo.

L’UNWTO – Organizzazione Mondiale del Turismo (1985) afferma che “il turismo culturale è un movimento di persone che ha luogo essenzialmente per ragioni di tipo culturale e comprende i viaggi studio, i tour culturali e artistici, la partecipazione a festival e ad altri eventi, la visita a luoghi storici e a monumenti, i viaggi per studiare la natura, il folklore, l’arte o la religione.”

Recenti studi affermano che questa definizione sia troppo restrittiva perché riferita esclusivamente a coloro che solo per passione o per professione sono interessati alla cultura.

Oggi, la definizione più adatta a definire il turismo culturale  si ritiene quella offerta da B. McKercher e H. Du Cros (2002) che lo definiscono come “una forma di turismo che attira visitatori provenienti da altri luoghi, che viaggiano per piacere, hanno una disponibilità limitata di tempo e che potrebbero non conoscere nulla del significato culturale del luogo o del monumento che stanno visitando”.

La cultura è la nuova frontiera di sviluppo turistico e non è necessariamente rivolta agli esperti e ai cultori di arte e sapienza. Oggi la cultura parla un linguaggio universale e si rivolge a tutti anche a coloro che non sono consueti consumatori di questo tipo di bene. Le vacanze diventano l’occasione per approfondire e ampliare la propria gamma di esperienze. Il turista ora non è un passivo ricettore delle esperienze costruite dalle imprese turistiche, ma esso stesso è in prima linea per costruirle, per creare la propria “experience”.

Questo tipo di fruizione del turismo culturale rispecchia il profilo di molti turisti che ogni anno, specie nel periodo estivo, visitano Alberobello. Infatti, questi inseriscono i trulli all’interno delle loro vacanze balnerari, rientrando proprio nella definizione di McKercher e H. Cros.

Attrarre chi normalmente non “consuma”cultura è un’occasione preziosa per diffondere e quindi proteggere la stessa, nonché un modo per le destinazioni turistiche di rinnovarsi o addirittura di inventarsi.

About the author / 

Alberobello Experience

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Lingua

Seguici su Twitter

Social Counter

Food Experience

Get in touch

Inserisci qui la tua email e iscriviti alla nostra mailing list per restare aggiornato su i nostri articoli.

Our Best Experience

Seguici su Instagram

Please check your Account Details and ensure your Instagram Account has photos